CONTR-APPUNTI

VOTO DI SCAMBIO?

Abbiamo esitato a lungo prima di affrontare l’argomento, sia perché non ci piace ma, soprattutto, perché ha aspetti decisamente fuori dal tempo. Si tratta della notizia che è rimbalzata su tutti gli organi d’informazione, anche nazionali. Un docente universitario materano (che insegna proprio nella sede di Matera dell’Università degli studi della Basilicata) è agli arresti domiciliari da mercoledì scorso perché avrebbe richiesto alle sue alunne prestazioni sessuali in cambio di buoni voti o di precedenti scarsi risultati, da modificare in meglio negli atti della facoltà. Il condizionale, per quel che ci riguarda, è d’obbligo fino a una sentenza passa in giudicato. I rapporti (che caduta di gusto!) si sarebbero consumati nello studio del docente...

Leggi tutto...