MUSICA, CHITARRE E RVM SU RAI UNO

Nell’ambito della rassegna invernale di Gezziamoci 2008 si terrà venerdì 8 alle 21,30 a Matera presso le “Botteghe” il concerto del gruppo “Diomira Invisibile Ensemble”. “Quattro voci – affermano gli organizzatori - che raccontano lo spazio urbano. Culturée chitarristiche, Il primo festival delle sei corde organizzato nella Città di Matera, propone un cartellone di concerti presentando artisti nazionali e di fama internazionale. Il primo appuntamento è per Domenica 10 Febbraio, alle ore 20.30 presso l’Auditorium di Piazza del Sedile, con l’esibizione del GuitART Quartet. Nel corso della trasmissione televisiva “A Sua Immagine”, in onda su RAI 1 domenica 10 febbraio 2008 alle ore 10.30 sarà trasmesso un video reportage, realizzato dal giornalista Filippo Olivieri, con la regia di Francesco Giase, per conto della Presidenza Nazionale Unitalsi. Il reportage racconta la storia di Sergio e Giuliana, due ragazzi in carrozzina che hanno scelto di completare il proprio amore unendosi in matrimonio nella Basilica di Loreto. “
PRESENTATO IL PREMIO DI LETTERATURA MARIELE VENTRE
“Contribuire ad educare i giovani al piacere della lettura e, per tale via, a favorire lo sviluppo delle capacità intellettive ed emotive e a promuoverne la formazione al senso critico, della responsabilità, della solidarietà e dell’amicizia secondo principi etici propri della cultura e della tradizione italiana, valorizzando quelle opere rivolte al mondo giovanile che per pregi formali, letterari e pedagogici risultino di particolare significato e valore”. Sono gli obiettivi del “Contribuire ad educare i giovani al piacere della lettura e, per tale via, a favorire lo sviluppo delle capacità intellettive ed emotive e a promuoverne la formazione al senso critico, della responsabilità, della solidarietà e dell’amicizia secondo principi etici propri della cultura e della tradizione italiana, valorizzando quelle opere rivolte al mondo giovanile che per pregi formali, letterari e pedagogici risultino di particolare significato e valore”. Sono gli obiettivi del “Premio Nazionale di Letteratura per Ragazzi”, promosso dal Comune di Sasso di Castalda e dalla Fondazione del Premio Letterario Basilicata, che è stato presentato a Potenza in un incontro con i giornalisti. Il premio, che si avvale del patrocinio e del sostegno del Consiglio regionale, è intitolato a Mariele Ventre, fondatrice del Piccolo Coro dell'Antoniano di Bologna, scomparsa nel 1995, grande musicista ed educatrice di origini lucane. “Un modo per ricordare un grande personaggio rimasto nell’immaginario collettivo di tutti noi”, ha spiegato il sindaco di Sasso di Castalda, Rocco Perrone. Una donna che, ha aggiunto la presidente del Consiglio regionale, Maria Antezza, “ha incarnato nelle sue attività musicali, ricreative e sociali per i più piccoli ideali etici e pedagogici nei quali tutti noi ci riconosciamo”.  Due le sezioni del premio (narrativa per ragazzi dai 9 agli 11 anni, e per i giovani dai 12 ai 16 anni), dotate entrambe di due premi (di 1.500 euro e di 500 euro) che, come ha spiegato il presidente del Premio Basilicata, Santino Bonsera, saranno assegnati da una giuria tecnica e da una giuria composta da studenti. Potranno concorrere le opere edite nel biennio 2006 / 2007, che dovranno essere inviate alla segreteria del premio (Circolo culturale Spaventa Filippi – via Crispi, 62 – 85100 Potenza) entro il 30 marzo 2008. “Una iniziativa di grande spessore – ha detto l’assessore provinciale alla Pubblica istruzione, Domenico Vita – che contribuirà ad innalzare il livello culturale dei giovani”. “In un mondo come quello di oggi – ha detto ancora Antezza - profondamente segnato dalla società dell’informazione e dai ritmi ossessivi della tv e dei media, è sempre più essenziale promuovere e valorizzare la lettura come mezzo di formazione, come strumento per accrescere le conoscenze e la creatività dei ragazzi, che sono il nostro futuro. Questo premio ha il merito di sollecitare uno sguardo attento e intelligente sul mondo dell’infanzia partendo dalla nostra Basilicata, ma con la volontà di guardare al mondo sempre più interconnesso che abbiamo di fronte”.

 

LA PASTORALE ALL AUDITORIUM

Giovedì 7 febbraio alle ore 20.30 presso l'Auditorium del Conservatorio in Piazza Sedile, la stagione concertistica "MaterainMusica" presenta il sesto evento musicale : sarà la volta della Pastorale di Beethoven e del concerto per violino e orchestra di Saint Saens che sarà eseguito dal violinista Carmelo Andriani e dall'Orchestra Ico della Magna Grecia diretta da Elio Boncompagni.

 MUSICA DI FINE SETTIMANA

Nell’ambito della rassegna invernale di Gezziamoci 2008 si terrà venerdì 8 alle 21,30 a Matera presso le “Botteghe” il concerto del gruppo “Diomira Invisibile Ensemble”. “Quattro voci – affermano gli organizzatori - che raccontano lo spazio, quello urbano, in un divenire polifonico dove ci sono punti di partenza ma non di arrivo”.

 

FESTIVAL DELLE CHITARRE

Cultureè e chitarristiche, Il primo festival delle sei corde organizzato nella Città di Matera, propone un cartellone di concerti presentando artisti nazionali e di fama internazionale. Il primo appuntamento è per Domenica 10 Febbraio, alle ore 20.30 presso l’Auditorium di Piazza del Sedile, con l’esibizione del GuitART Quartet, composto dai maestri L.Matarazzo, O.Bellomo, G.Pulzone, G.Allocca. Culturèe, l’associazione culturale che organizza il festival Chitarristico Materano, ha in serbo cinque appuntamenti con la grande musica per tutto il mese di febbraio, per diffondere il gusto del genere chitarristico nella città dei Sassi.

 

RVM SU RAI 1 A A SUA IMMAGINE
Nel corso della trasmissione televisiva “A Sua Immagine”, in onda su RAI 1 domenica 10 febbraio 2008 alle ore 10.30 sarà trasmesso un video reportage, realizzato dal giornalista Filippo Olivieri, con la regia di Francesco Giase, per conto della Presidenza Nazionale Unitalsi. Il reportage racconta la storia di Sergio e Giuliana, due ragazzi in carrozzina che hanno scelto di completare il proprio amore unendosi in matrimonio nella Basilica di Loreto. “E’ una storia d’amore bellissima – hanno dichiarato gli autori del filmato – che testimonia quanto sia importante vivere con piena consapevolezza le emozioni della vita. Il nostro reportage racconta i sentimenti, le sensazioni, i dubbi, la gioia di Sergio e Giuliana, ragazzi molto determinati e pronti ad accettare anche i propri limiti fisici, senza pregiudicare la possibilità di vivere un sentimento molto intenso. L’Unitalsi ha rappresentato, in tal senso, per Sergio e Giuliana un riferimento importante, tanto che hanno preso la decisione di sposarsi proprio durante uno dei pellegrinaggi a Lourdes, ai piedi della Grotta di Massabielle”. “Siamo felici – hanno dichiarato Olivieri e Giase – che il nostro lavoro sia stato scelto da Rai 1 per offrire ai telespettatori una testimonianza di straordinaria umanità, raccontata senza mai cercare elementi di straordinarietà in questa storia umana incredibilmente intensa”. Il video realizzato prodotto dalla società RVM Matera e firmato da Filippo Olivieri e Francesco Giase è stato scelto dalla redazione di “A Sua Immagine” nell’ambito dei servizi televisivi che la Rai sta preparando in occasione del 150° anniversario delle apparizioni della Madonna a Lourdes.
Al termine della trasmissione “A Sua Immagine”, infatti, sarà trasmessa su Rai 1 la Santa Messa proprio in diretta da Lourdes. Da diversi anni, inoltre, la società materana RVM è incaricata dalla Presidenza Nazionale Unitalsi per la realizzazione di tutte le attività di comunicazione audiovisiva.