DI NUOVO "MAMMA LI TURCHI!"

La storica Parata dei Turchi nell’ambito dei festeggiamenti per il patrono San Gerardo il 29 di Maggio a Potenza rappresenta il principale momento identitario della comunità; un evento di portata nazionale, che nel 2018 è alla vigilia di un anno importante per la città: il 2019, infatti sarà l’edizione in cui la città celebrerà i nove secoli della nascita al Cielo del Patrono. “La Storica Parata dei Turchi”... ...è una festa ed è un evento che rievoca, non un singolo avvenimento, ma ottocento anni di storia di Potenza attraverso un percorso composto da 3 quadri storici, che parte nel pomeriggio dallo stadio Viviani di Portenza, in un corteo che porta a sintesi costumi, tradizioni, cultura di una comunità e quindi il racconto misto tra leggenda e realtà della cacciata dei turchi da Potenza avvenuta ad opera del Santo: i mori – secondo alcuni – approdarono nel centro lucano navigando il fiume Basento. Un corteo che termina con un altro momento molto sentito ossia l’alzata della Iaccara. La Parata 2018 vede partecipare circa 1.250 figuranti, che comprendono tra gli altri 290 musici e 34 cavalieri; due i carri trainati dai buoi e due da muli, tre i rapaci. Tra le maggiori novità, una cabina di regia attestata all’assessorato alla Cultura, con la consulenza del Comitato tecnico scientifico per formare i figuranti. Poi i tanti eventi che come ogni anno in questi giorni hanno anticipato la festa nel percorso di avvicinamento coinvolgendo le tantissime associazioni locali. Quella della Parata dei Turchi è una narrazione del passato che mira alla piena valorizzazione delle tradizioni e del concetto di festa popolare, attraverso la rievocazione e costituisce uno dei tanti pezzi fondamentali del marketing turistico lucano. L’evento è trasmesso in diretta da TRM Network.