UN NUOVO FILOSOFO MATERANO

Sono stati proclamati ieri mattina a Roma le vincitrici e i vincitori della XXVI edizione delle Olimpiadi di Filosofia. Sei le ragazze e i ragazzi sul podio – tre per ciascuna delle due categorie di gara – che si sono distinti per aver svolto il miglior saggio filosofico in lingua italiana o in lingua straniera. Tra questi il materano Francesco Colucci.
Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali per le alunne e gli alunni delle scuole secondarie di secondo grado. Sono organizzate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione – d’intesa con la Società Filosofica Italiana e rientrano nel programma nazionale del MIUR per la Valorizzazione delle Eccellenze. Oltre 10mila le ragazze e i ragazzi degli istituti di tutta Italia e delle scuole italiane all’estero che hanno partecipato a tutte le fasi di selezione. Alle aspiranti e agli aspiranti al podio è stato chiesto di svolgere un saggio filosofico scegliendo una traccia fra le quattro date dalla commissione (quattro le ore di tempo a disposizione). Due le categorie di gara: la sezione dedicata al saggio in lingua italiana (sezione “A”) e la sezione dedicata al saggio in lingua straniera a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo (sezione “B”). I primi due classificati della sezione in lingua straniera parteciperanno, in rappresentanza dell’Italia, alle finali delle International Philosophy Olympiad (le Olimpiadi Internazionali di Filosofia) che si terranno dal 23 al 27 maggio prossimi a Bar, in Montenegro.

Questi le ragazze e i ragazzi premiati:

SEZIONE “A”

  1. Alessandro VEGNUTI – Liceo Scientifico “Pacinotti”, La Spezia
  2. Francesco COLUCCI – Liceo Classico “Duni-Levi”, Matera
  3. Micol CURATOLO – Liceo Classico “Tacito”, Terni

SEZIONE “B”

  1. Thomas VALERIO – Liceo Classico “Augusto”, Roma (saggio in inglese)
  2. Raquel LUNA SERRA – Scuola italiana all’estero di Madrid (saggio in spagnolo)
  3. Giovanna MILONE – Liceo Scientifico “Fermi”, Aversa (saggio in inglese)