DOPO VOTO: DARE RISPOSTE CONCRETE ALLA COMUNITA' LUCANA

“Chiusa la difficile pagina delle recenti elezioni politiche e fatte le dovute valutazioni su un voto che ha rappresentato la bocciatura di una interpretazione della politica fatta propria dal centro-sinistra di Basilicata, è importante che il lavoro del Consiglio regionale di Basilicata, riprenda con la giusta intensità e senza ulteriori pause”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale Paolo Galante (Ri) che aggiunge: “Il rammarico, i ripensamenti ed anche in parte la incredulità di un voto così penalizzante... ..non devono interferire con il lavoro di una maggioranza di governo che è chiamata a dare risposte concrete alla comunità di Basilicata. Una vera classe dirigente che intenda realmente svolgere la funzione di Governo dei processi e che abbia idee buone da mettere in campo - continua Galante -, deve approcciare a questa nuova stagione politica con la determinazione, il coraggio e con l’atteggiamento  propositivo di chi appena eletto, si appresta a caratterizzare la propria azione politica con atti ed azioni da adottare nei primi cento giorni di Governo”. “In buona sostanza – prosegue ancora l’esponente di Realtà Italia - c’è tutto il tempo non solo per risalire la china, impresa complessa e delicata, ma quel che più conta, vi è il tempo giusto per varare alcuni provvedimenti legislativi che concorrano a contraddistinguere positivamente questa legislatura. Bisogna riformare la burocrazia regionale e i procedimenti autorizzativi, avendo come finalità la creazione di strumenti che caratterizzino di maggiore efficacia ed efficienza l’azione degli uffici regionali, che diano certezza dei tempi di procedimento ai cittadini e che siano strumento di utile collaborazione tra utente e uffici regionali”. "Potenza Smart City, Città dei Saperi politiche di consolidamento dell’Ateneo lucano, istituzione della facoltà di Medicina, e della facoltà di Giurisprudenza - rimarca ancora Galante - rappresentano altre chiavi di lettura di un processo di crescita  in Basilicata. Pianificare strumenti finanziari di aiuto e sostegno che permettano alla piccola e media impresa di Basilicata, una più facile adesione alle iniziative messe in campo dai dipartimenti regionali, per agevolare, favorire e permettere la nascita di nuove imprese e sostenere gli investimenti per l’innovazione di processo e di prodotto delle imprese e creare nuove opportunità di lavoro. Infine  vanno adottati gli atti propedeutici alla riforma del sistema sanitario regionale per consegnare ai lucani una sanità efficace ed efficiente, azzerando le liste di attesa, con riguardo alla appropriatezza delle cure, con una attenzione particolare ai bisogni dei cittadini socialmente più deboli, come ad esempio anziani e bambini.” “Solo caratterizzando con forza, determinazione e buone idee l’azione di Governo di questo scorcio di legislatura - conclude Galante -, il centro-sinistra potrà rivendicare anche per il prossimo futuro, il ruolo che gli compete e tornare ad essere stabilmente il punto di riferimento sicuro per i cittadini lucani”.