LA TARANTA DI CAPODANNO

Un capodanno travolgente che abbraccia ritmi e melodie del Sud Italia. È  stato presentato nel pomeriggio del 19 dicembre a Matera il “Capodanno del Sud” la lunga notte nella Città dei Sassi per festeggiare in piazza il nuovo anno. Sul palco i primi a salire saranno Genitori H24, un’associazione di volontariato in ambito socio sanitario di Matera che utilizzerà la lingua dei segni  (Lis) per coinvolgere  proprio tutti gli spettatori che sono in piazza. Alle 22.30 invece avrà inizio l’esibizione del rapper Clementino che sino a mezzanotte coinvolgerà il pubblico con la sua perfomance. Dal rap partenopeo di Clementino ai ritmi della tradizione etnomusicale salentina. Saranno i ballerini de La Notte della Taranta subito dopo la  mezzanotte a far ballare la piazza Vittorio Veneto di Matera a ritmo di pizzica. Dopo il successo del Concertone di Melpignano, il corpo di ballo sarà nuovamente in scena con una nuova produzione,  a testimoniare la varietà del repertorio e la versatilità della compagnia. Il filmato (da Trm) in pagina.

 

Dim lights Embed Embed this video on your site

Il supporto al Capodanno di Matera da parte della Fondazione La Notte della Taranta, da sempre impegnata a sostenere l’arte e la cultura popolare in Italia e all’estero, nasce dalla volontà di dare vita ad un percorso condiviso in vista di Matera 2019 – Capitale della Cultura. E’ stato infatti siglato un protocollo d’intesa tra Fondazione e Città di Matera che avvia la collaborazione tra i due enti impegnati a promuovere attività e ricerca sul legame tra paesaggio e musica. “Il protocollo ci consente, ha spiegato IVAN STOMEO, sindaco di Melpignano e componete del Cda della Fondazione, di coordinare le reciproche azioni al fine di rafforzare il rapporto tra turismo e cultura e avvicinare sempre di più i visitatori all’immenso bacino culturale tra Basilicata e Salento”. Lo spettacolo della Compagnia di danza de La Notte della Taranta proporrà alcune tra le più emozionanti coreografie firmate dai maestri coreografi Fabrizio Mainini e Luciano Cannito. Sul palco di Matera:  le ballerine Laura Boccadamo, Silvia Ciardo, Sara Colonna, Laura De Ronzo, Cristina Frassanito, Stefania Nuzzo, Serena Pellegrino, Francesca Sibilio e i ballerini Piero Balsamo, Francesco Bax, Stefano Campagna e Marco Martano. Sino  a tarda notte a trascinare gli spettatori che sceglieranno Matera sarà il dj  Damianito.  Una grande festa per una lunga notte che sarà presentata da Ucciso De Santis accompagnato da Miss Basilicata 2017 Noemi Lapolla.  “Abbiamo pensato ad un’offerta variegata che potesse coinvolgere tutte la varie fasce d’età e i diversi gusti musicali, ma sempre made in  Sud. D’altronde il capodanno non  poteva non essere sulla stessa lunghezza degli altri progetti targati Matera Mediterranea che punteranno  a valorizzare tutte le espressioni artistiche e musicali del Mediterraneo” ha spiegato l’assessore al turismo Adriana Poli Bortone.