Editoriali Precedenti

PETROLIO: LA REGIONE RICORRE LA CONSIGLIO DI STATO

In relazione al comunicato stampa diffuso dai Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Leggieri e Perrino, l’assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pietrantuono, così come già in precedenza annunciato conferma di aver dato incarico all’ufficio legale della Regione di predisporre l’atto di appello al Consiglio di Stato in merito alla sentenza n. 387 pubblicata il 26 maggio 2017 con la quale il TAR Basilicata ha annullato la delibera di Giunta regionale... ...di Basilicata che fermava il progetto petrolifero a pochi chilometri dalla città capoluogo, avanzato dalla società RockHopper Spa. “L’atto di appello al Consiglio di Stato – ha aggiunto Pietrantuono – verrà notificato in questa settimana. L’ufficio legale – precisa la nota – sta predisponendo gli atti mentre il Comune di Brindisi di Montagna lo ha già notificato. Abbiamo voluto predisporre una documentazione approfondita per avere un risultato coerente alle nostre aspettative che sono quelle di non autorizzare il permesso di ricerca idrocarburi denominato Masseria La Rocca”. Già nel 2016, sulla vicenda, si registrarono azioni mediante atti ufficiali in Consiglio da parte degli esponenti pentastellati, unitamente a proteste di simpatizzanti e istituzioni interessate.