SCOMPARSO LUIS ENRIQUE BACALOV

E’ morto, due giorni fa, a seguito di un’ischemia all’ospedale San Filippo Neri di Roma, Luis Enrique Bacalov, premio Oscar nel 1996 per la colonna sonora de “Il postino”, l’ultimo film di Massimo Troisi. Aveva 84 anni. Nato a San Martin, in Argentina, il 30 agosto del 1933. Grande musicista, compositore e direttore d’orchestra, si era innamorato della musica fin da giovanissimo, iniziando a suonare il piano all’età di cinque anni. Dal ’59 viveva in Italia ma portava nella sua musica la sua anima argentina e l’eredità del tango. Bacalov ha costruito negli anni, grazie anche ad alcune prestigiose istituzioni culturali pugliesi e lucane, un rapporto di grande vicinanza, con Matera e Taranto ad esempio. Spesso tra i grandi ospiti negli anni più recenti del cartellone del Festival Duni di Matera o per Matera 2019, nel luglio del 2014 come un concerto sull'isola Tiberina a Roma in occasione dei 50 anni dalle riprese del capolavoro di Pier Paolo Pasolini “Il Vangelo Secondo Matteo”, girato in particolare a Matera. “È andato via il nostro direttore principale” ha ricordato il direttore artistico dell’orchestra Magna Grecia Piero Romano “ma soprattutto un amico sincero e un genio della musica”. Bacalov infatti ha diretto alcune memorabili esecuzioni con l’Orchestra Ico Magna Grecia, come nello “Shoah Memorial Day” o con le straordinarie musiche da film. Nel febbraio dello scorso anno diresse l’Orchestra Ico in occasione del concerto grosso dei “New Trolls”. “Un musicista straordinario” aggiunge Romano “che ha sempre rivendicato più attenzione da parte delle istituzioni per la cultura e in particolare per il ruolo dell’Istituzioni concertistiche orchestrali (Ico). L’Orchestra della Magna Grecia dice addio al suo direttore principale per ben 12 anni, all’artista che ha lasciato un segno importante nel panorama musicale e all’uomo che ha lasciato un ricordo indelebile per chi l’ha conosciuto. Un amico, un compositore, un maestro. Buon viaggio maestro, ci hai regalato emozioni senza tempo”. In memoria del direttore principale dell’Orchestra Magna Grecia, un momento della serata prevista oggi, venerdì 17 novembre alle ore 21.00 nell’Auditorium Gervasio in occasione di una iniziativa inserita nel cartellone di “Matera in Musica”, sarà dedicato all’esecuzione de “Il postino”, la sua colonna sonora per l’ultimo film di Massimo Troisi. L’omaggio dell’Orchestra della Magna Grecia sarà tributato insieme al pianista Giuseppe Andaloro all’interno del concerto “Rach II” con musiche di Rachmaninov e Beethoven (da trmtv.it-Donato Mola).