Editoriali Precedenti

L'ANCI PER MATERA 2019

“Vogliamo costruire nei prossimi mesi un vero programma di condivisione e partecipazione dei Comuni lucani con il Comune di Matera, con la Regione e con la Fondazione Matera-Basilicata 2019 sui temi della cultura e del turismo come occasione storica per tutto il territorio”.

Lo ha detto, in una nota, il presidente dell’Anci Salvatore Adduce, annunciando poi che la prossima assemblea dell’associazione dei Comuni lucani, in programma a ottobre, sarà centrata sul “tema della partecipazione di tutti i Comuni lucani alla grande sfida di Matera-Basilicata 2019”. “Si tratta di riprendere in modo forte e impegnativo il lavoro che vide già protagonista l’intera comunità regionale per raggiungere l’ambito traguardo di Matera Capitale Europea della Cultura”, ha aggiunto Adduce, spiegando il consiglio direttivo dell’Anci, che si è riunito a San Fele (Potenza) ha espresso “la più ferma contrarietà alla realizzazione del deposito di scorie nucleari nel territorio della Basilicata confermando tutte le valutazioni negative già espresse in altre occasioni a cominciare dal novembre 2003”. Il direttivo ha infine deciso di “sostenere l’iniziativa che ha consentito la realizzazione a San Fele del grande monumento dedicato ai nostri emigranti in ogni parte del mondo con la sottoscrizione di un contributo di mille euro”.