LA GdF SCOPRE UN'EVASIONE DI UN MILIONE DI EURO

Nell’ambito dell’attività istituzionale in materia di tutela delle entrate del bilancio nazionale, le Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro hanno scoperto, al termine di una verifica fiscale, una rilevante evasione perpetrata da una società di capitali operante nel settore delle costruzioni. L’impresa, selezionata per aver omesso la presentazione della dichiarazione annuale per il periodo d’imposta 2014...

...è risultata in possesso di una contabilità frammentaria, essendo priva delle scritture contabili obbligatorie (registri iva, libro giornale e libro cespiti ammortizzabili). Pertanto, la ricostruzione del giro d’affari aziendale è stata effettuata mediante controlli incrociati nei confronti di clienti e fornitori, individuati con l’ausilio delle banche dati in uso al Corpo. A conclusione dell’attività operativa, è stata quantificata una base imponibile netta, da proporre per il recupero a tassazione, di 1 milione di Euro, nonché un debito di imposta sul valore aggiunto dell’ammontare di 133.000 Euro. Il responsabile dell’impresa è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per violazioni al Decreto legislativo n. 74 del 2000, disciplinante i reati in materia tributaria (infedele dichiarazione per il periodo d’imposta 2013 ed omessa dichiarazione per l’annualità 2014). Parallelamente, sono state avviate le iniziative di proposta per l’adozione delle misure cautelari reali a garanzia del credito erariale.