AGRICOLTURA LUCANA: LA CONTA DEI DANNI

50 segnalazioni, 2milioni ed 800mila euro di danni e 470 ettari danneggiati. Sono questi i dati assolutamente parziali elaborati dagli uffici regionali lucani fino a venerdì scorso. E’ quanto emerso durante il tavolo verde a Matera, convocato dall’assessore alle Politiche Agricole Luca Braia... ...con i dirigenti del dipartimento ed i rappresentanti delle organizzazioni di categoria . Dai danni alle strutture all’impedimento produttivo fino alla questione zootecnica; sono state analizzate le varie possibilità per gli agricoltori che hanno subito danni ingenti dopo l’ondata straordinaria di maltempo, neve e gelo che si è abbattuta sulla Basilicata. “Entro fine mese saranno accolte le segnalazioni da parte degli agricoltori che hanno subito danni e  a cui viene fatto un appello ad utilizzare l’apposita modulistica”. “Stiamo realizzando i sopralluoghi così da ottenere dati definitivi per inoltrare la richiesta di stato di calamità “. “Elemento decisivo per attivare una serie di procedure che porteranno al riconoscimento del danno alle strutture e vedremo – se possibile – alle produzioni” – ha sottolineato l’assessore Braia. “Un confronto per comporre un primo quadro conoscitivo e per costruire un’azione sinergica con le altre regioni per condividere le criticità e chiedere in maniera colletiva le necessarie istanze al Ministero” (da trmtv.it-Antonella Losignore).