Editoriali Precedenti

GLI INCONTRI ROMANI DEL SINDACO DI MATERA

Il duro lavoro per fronteggiare l’emergenza neve di questi giorni, non ha condizionato il programmato impegno romano del sindaco Raffaello de Ruggieri il quale ha incontrato il 12 gennaio il ministro on. Dario Franceschini, le strutture economiche della Presidenza del Consiglio, i dirigenti dell’Enea e quelli del Ministero per lo Sviluppo economico. “Da questa intensità di colloqui – spiega il sindaco – sono stati messi a punto alcuni temi legati alle esigenze della città anche in previsione del 2019. In particolare con il Ministro sono state riproposte le urgenze legislative per rafforzare l’organico comunale, per accelerare la soluzione del problema del teatro Duni e per individuare risorse in grado di attuare i progetti di sistemazione della Cava del Sole e di realizzazione di un parcheggio multipiano in un’area centrale di Matera. Negli altri incontri – prosegue il sindaco – si sono attivati processi preparatorii per patti d’azione finalizzati al monitoraggio costante e in tempo reale dei flussi turistici e delle conseguenti informazioni logistiche digitali della città. Con l’Enea, in particolare, si è riproposto il tema dell’innovazione tecnologica, delle smart city e della sostenibilità ambientale da trasferire in un programma di interventi da attuare sul territorio materano, anche ai fini dell’occupazione, perché Matera possa rappresentare un punto di eccellenza dell’high tech nazionale. A tal fine sono state definite le strategie concrete per costruire con l’Enea e con altri soggetti internazionali non interventi sporadici o simbolici, ma un modello organico che abbracci l’intera città e che ne faccia un esempio urbano da trasferire in Europa. In questa prospettiva – conclude il sindaco – giovedì 19 gennaio alle ore 14 a Roma, sarà firmato il patto d’azione tra il sindaco e il presidente dell’Enea, Federico Testa”.