Editoriali Precedenti

METEO: LE PREOCCUPAZIONI DI CONFINDUSTRIA

“L’eccezionale ondata di maltempo che ormai da giorni paralizza la Basilicata intera sta provocando notevoli disagi alle imprese, con danni che non possono essere sottovalutati”. E’ questo l’allarme che arriva dal presidente di Confindustria Basilicata, Pasquale Lorusso, che ha sottolineato come... ...in quasi tutte le aree industriali della regione e, in particolare, in quelle del Vulture Melfese e del Materano, si registrano notevoli rallentamenti produttivi, a causa dei ritardi delle forniture - anche dovuti al blocco della circolazione dei mezzi pesati - e alle difficoltà di spostamento delle maestranze per raggiungere i luoghi di lavoro. “Non siamo ancora in grado di quantificare i danni – ha spiegato il presidente degli imprenditori lucani – anche perché molto dipenderà dallo sviluppo delle condizioni metereologiche. Ma le precipitazioni nevose e il ghiaccio a cui abbiamo assistito in questi giorni, con molta probabilità, continueranno a imperversare anche nelle prossime ore, andando a peggiorare una situazione già critica. Di qui la necessità che gli enti e le istituzioni competenti intervengano nei tempi più celeri e con le modalità più efficaci - da Jesce e La Martella, fino al Vulture Melfese - per ridurre quelli che potrebbero trasformarsi in gravi danni, sia per le aziende, che per i lavoratori. Eventuali fermi produttivi, infatti, potrebbero rendere necessario il ricorso agli ammortizzatori sociali, con le conseguenze che tutti conosciamo”.