Editoriali Precedenti

PRESENTATA LA "PITTELLA TER"

Al centro il Presidente della giunta regionale Pittella, alla sua destra la riconfermata Flavia Franconi e il neo assessore alle infrastrutture Nicola Benedetto, alla sua sinistra il nuovo assessore all’ambiente ed energia Francesco Pietrantuono e il confermato Luca Braia. Attorno al tavolo delle conferenze della Sala Verrastro del Palazzo di Regione, ieri mattina, l’ufficializzazione del nuovo esecutivo lucano che nei giorni scorsi, come già ampiamente raccontato, ha visto la sostituzione degli ormai ex assessori Liberali e Berlinguer. Così Pittella ha presentato i suoi due nuovi uomini di governo – che poi hanno velocemente preso la parola – e fatto il punto sulle ultime vicende: quelle che hanno portato alla scelta di due esponenti cosiddetti “minori” e la cronistoria – dal suo punto di vista – della mancata elezione alla segreteria pd. “Il carattere di questo governo è inclusivo – ha spiegato Pittella – Ho provato – ha poi aggiunto – ad avere un esponente della minoranza dem ma senza risultato. Non posso – ha concluso – essere il presidente dei rinvii”, riferendosi proprio al rinvio dell’ultima assemblea dei dem che di fatto non ha sancito un accordo con la minoranza interna al partito. Insomma resoconto di una storia recente stamane, insieme all’annuncio di provvedimenti importanti che verranno presentati entro il 10 agosto e alla “presentazione formale” della nuova squadra, “assieme alla quale-  ha detto Pittella – si apre una seconda fase del suo governo” (da trmtv.it-Margherita Sarli).