Editoriali Precedenti

IL PRESIDENTE MATTARELLA IERI A BARI

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto ieri nel policlinico di Bari, ha incontrato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e i sindaci di Bari, Antonio Decaro, di Andria, Nicola Giorgino e di Corato, Massimo Mazzilli. Si è quindi fermato nella sala dove ha incontrato i parenti delle vittime della tragedia ferroviaria e tre dei feriti ricoverati nei vari reparti del nosocomio. Mattarella ha lasciato il Policlinico poco dopo le 17.30 dopo aver fatto visita a Nicola Lorizzo, il macchinista del treno partito da Andria e coinvolto nell’incidente, che è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia. In precedenza il presidente ha incontrato anche Aureliana Colella ricoverata nel reparto di Ortopedia e Amalia Ricciardi che si trova in Chirurgia d’Urgenza. La visita in tutto è durata all’incirca un’ora e mezza. “Vi prometto che sarà fatta giustizia e che andremo fino in fondo” ha detto il Capo dello Stato ai parenti delle 23 vittime dell’incidente ferroviario. A riferirlo è Giuseppe Castellano, figlio di Enrico, morto nell’impatto. E lo conferma anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro. “Assolutamente sì” sottolinea il primo cittadino che ha incontrato Mattarella “la richiesta di giustizia è arrivata da noi tutti, anche da parte mia”. “Fino a sabato è il momento del dolore” conclude “poi verranno il momento della verità e quello della giustizia”. (Ansa)

 

Foto(2)