A MATERA L'ANNO NUOVO COMINCIA IL 3 LUGLIO

Consuetudini della tradizione contadina, feste religiose, ricette, consigli utili, foto d'epoca, curiosità sulla Matera del passato, con citazioni in dialetto e lingua italiana: sono alcuni dei contenuti del "Calendario materano", realizzato dall'Associazione Museo virtuale della memoria collettiva di Matera (Muv).

Il calendario - presentato ai giornalisti dal presidente del Muvm Domenico Bennardi - rende omaggio all'evento più atteso dai materani, la festa del 2 luglio, in onore della Protettrice Maria Santissima della Bruna. "La novità del calendario - ha detto Bennardi - è già nella data di inizio. Non parte infatti dall'1 gennaio come tutti i calendari ordinari, ma dal 3 luglio, in considerazione del fatto che per molti materani l'anno finisce idealmente nel giorno più lungo e più atteso: il 2 luglio, con la festa per la patrona" (Ansa).